top of page
  • Elisa Corallo

Shopping in rue Montmartre pt.2

Aggiornamento: 18 nov 2020

Perché tutti i negozi di pasticceria e cioccolateria sono in rue Montmartre?



Rue Montmartre guardando verso Saint Eustache e Les Halles
Rue Montmartre guardando verso Saint Eustache e Les Halles


La rue Montmartre è una strada molto antica, risalente pare al 1137, anno in cui il re Luigi VI fece trasferire due mercati dal centro di Parigi all’esterno della città, unendoli in un unico mercato coperto da una halle (capannone). La strada collegava il mercato alla collina di Montmartre ed era uno degli assi urbani dell’epoca.

Negli anni la città s’ingrandì inglobando nuovamente il mercato (Les Halles è oggi il punto più centrale della città).

D’altra parte anche il mercato s'ingrandì e conobbe molte trasformazioni che comportarono, ovviamente, un aumento del numero dei capannoni: da qui il nome di Les Halles.

Le strade limitrofe ospitavano le botteghe dei commerci legati al mercato. Per questa ragione i mestieri culinari hanno una tale concentrazione a Les Halles.

In particolare, dal 1763 La Halle della farina venne posta nella struttura circolare che divenne poi, un secolo dopo, la Bourse de Commerce.

Se guardate la cartina potete vederla e notare come sia proprio vicina alla rue Montmartre e ala rue du Louvre (dove oggi si trova il negozio Dehillerin).



Ecco quindi spiegato perché proprio questa strada, oggi abbastanza “normale”, ospita tradizionalmente i negozi specializzati per la pasticceria.


Ora, so che questo va fuori tema, ma non posso non concludere raccontandovi cosa ne è stato del mercato di Les Halles.

Il mercato continuò a crescere fino a raggiungere il suo apice nel 1800: era diventato il mercato generale di Parigi, il luogo dove trovare tutte le materie prime più fresche, vero centro pulsante della città… anzi, Ventre di Parigi, citando Emile Zola ed il suo famoso romanzo.

Intorno al 1850 un’ ulteriore riorganizzazione urbana si rese necessaria: vennero costruiti i dodici padiglioni Baltard, iconiche strutture in metallo e vetro. Ognuno ospitava un settore specifico.



La storia dei mercati generali diventa poi un po’ triste: vittima del loro successo, strozzati dal loro stesso traffico in una città sempre più caotica, si decise negli anni 60 di trasferirli al di fuori di Parigi. Oggi il mercato internazionale esiste ancora ed è a Rungis.

Les Halles invece è diventato il Forum des Halles, un centro commerciale e polo culturale e sportivo a più piani interrati, sotto cui si trova anche la stazione metropolitana di Chatelet-Les Halles, la più grande del mondo. In superficie un giardino si estende fra la vecchia Halle della farina e l'ingresso del Forum.


Il Forum in sé è stato un successo, ma il modo in cui fu realizzato fece grande scandalo e rimane discutibile.

Se forse oggi si sarebbe riconosciuto il valore architettonico ed urbanistico delle strutture ottocentesche e si sarebbe riconvertita l’area salvandole, non fu così all’epoca. Tutto venne demolito negli anni 70 e le strutture metalliche vennero addirittura vendute a peso come ferraglia.

Solo due Halles si salvarono, smontate e rimontate altrove: una in periferia, nella cittadina di Nogent-sur-Marne e l’altra in Giappone a Yokohama.

Alla fine degli anni 70 il nuovo Forum des Halles fu inaugurato: l’odierno centro commerciale, cinema e metropolitana sono lì da allora.


Les Halles negli anni 90 (giardino e centro commerciale in fondo a destra)
Les Halles negli anni 90 (giardino e centro commerciale in fondo a destra)

Bisogna dire, però, che la struttura sovrastante il Forum degli anni 80 non ha avuto vita più lunga rispetto ai padiglioni ottocenteschi. Invecchiata rapidamente, quasi seguendo la legge del contrappasso, già negli anni 2000 un nuovo progetto è stato lanciato per sostituirla. Tutta l'area è stata rifatta, dai giardini alla nuova struttura, la canopée, che ha visto la luce nel 2016.




Per andare più lontano:


- Articolo con molte immagini sulla trasformazione delle Halles da Baltard ad oggi: https://www.lefigaro.fr/culture/2016/04/07/03004-20160407ARTFIG00093-l-histoire-secrete-des-halles-du-ventre-de-paris-a-la-canopee.php

- Qui trovate un bel video (in francese) che in 5 minuti mostra la trasformazione con spezzoni d'epoca: https://www.youtube.com/watch?v=2611yWmj6nY

- Qui invece un video di 4 minuti che mostra la trasformazione più recente di Les Halles: https://www.youtube.com/watch?v=1ahsE9Ws2ug


- https://fr.wikipedia.org/wiki/Halles_de_Paris

- http://paris-atlas-historique.fr/16.html

- sulla stazione metropolitana di Chatelet Les Halles: http://metro.paris/fr/place/station-chatelet-les-halles


#curiositainpasticceria

#vitadapasticcere #pasticcereaparigi

#parigi #ruemontmartre #negoziperpasticceri #leshalles

33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page